Il Progetto » Cosa facciamo » L’approccio di Rete Dialogues alla formazione dei docenti

L’approccio di Rete Dialogues alla formazione dei docenti

Obiettivo chiave della rete è “supportare e riconoscere lo sviluppo professionale e la formazione dei docenti attraverso: ricerca-azione, osservazione e apprendimento fra pari, didattica laboratoriale monitorata, e qualificazione di docenti esperti con competenze altamente specializzate in didattica e comunicazione internazionale/interculturale multimediale” ( Atto Costitutivo 2012 e Atto Costitutivo RD 2015 )

Le proposte di formazione per i docenti nascono da un’esperienza pluriennale già coerente con il format introdotto dal MIUR Nota 35 – 7/01/ 2016 – Indicazioni e orientamenti per la definizione del piano triennale per la formazione del personale).

Si tratta infatti di proposte disegnate all’interno della comunità professionale di docenti, esperti e ricercatori costruita da Rete Dialogues, guardando ai bisogni che scaturiscono dalla pratica e ispirandosi alle caratteristiche di successo identificate dai più recenti studi sullo sviluppo professionale dei docenti (Brodie, 2013).

I percorsi di sviluppo professionale offerti da ReteDialogues

  • sono a lungo termine e si sviluppano progressivamente;
  • sono in parte job-embedded, cioè integrati nelle attività didattiche del docente, coniugano l’insegnare con l’apprendere ad insegnare;
  • sono centrati su “artefatti” che vengono dalla pratica e dalle esperienze di apprendimento degli studenti;
  • fanno uso concreto di dati quantitativi e qualitativi sul lavoro in aula: risultati ottenuti, feedback, osservazioni, commenti su ciò che accade;
  • incoraggiano progettazione e riflessione da parte degli insegnanti;
  • sono centrati sul peer learning attraverso accurati processi di facilitazione e monitoraggio;
  • promuovono lo sviluppo di vivaci comunità di apprendimento professionale.

Tipologia dei percorsi di formazione

Le attività di formazione di Rete Dialogues comprendono percorsi di diverso tipo e costituiscono formazione certificata con attestati di frequenza riconosciuti dal MIUR o, nel caso della convenzione con il Master di II livello dell’università Roma tre, con un titolo universitario post-laurea.

Nello schema qui sotto è presentata un’infografica che illustra la filosofia formativa della nostra rete, che si sviluppa lungo due assi:

  • Formazione dedicata a personale interno oppure aperta a tutti (asse verticale)
  • Formazione teorica oppure pratica (asse orizzontale)

Inforgrafica sui percorsi formativi Rete Dialogues : esempio relativo all’a.s. 2015-2016

Percorsi tipo A

Sono dedicati a dirigenti e ai docenti esperti di Rete Dialogues: comprendono i seminari di coordinamento (incontri periodici dove vengono progettate e verificate le attività della Rete, comprendono Seminari residenziali annuali )  e attività di approfondimento  e ricerca-azione (corsi in cui docenti esperti della rete sperimentano o approfondiscono innovazioni didattiche, pubblicazioni specialistiche su riviste nazionali e internazionali )

Percorsi di di tipo B

Sono aperti a tutti i docenti interessati alle tematiche della didattica del dialogo e delle competenze di cittadinanza globale: comprendono i seminari Specchi di Dialogo (incontri pomeridiani con esperti, realizzati presso le sedi regionali di Rete Dialogues, in presenza o in collegamento tramite Videoconferenza) e i corsi di sviluppo professionale (percorsi di ricerca-azione in modalità blended che prevedono incontri con esperti, momenti di ricerca-azione in classe, confronto online con colleghi e tutor)