Archivi tag: GLOPAAR

Fare e collaborare: l’approccio trialogico all’apprendimento

SCARICA LA LOCANDINA DELL’EVENTO

Giovedì 4 aprile Rete Dialogues sarà protagonista di questo evento formativo promosso presso il museo Macro di Roma dal Dipartimento di Psicologia dell’Università La Sapienza di Roma. Dalle 16 alle 19 studenti e insegnanti dell’I.C. Settembrini e del Liceo Machiavelli di Roma animeranno la sezione dei lavori dal titolo “QUANDO IL TRIALOGICO VA IN PIAZZA”, illustrando cosa succede quando l’oggetto da costruire, scopo di ogni attività trialogica, è la rivisitazione di uno spazi urbano: in questo caso, la piazza Annibaliano della capitale
Il convegno proseguirà il giorno seguente, venerdì 5 aprile, presso l’Università la Sapienza (via dei Marsi 68, Aula 2)

Rete Dialogues partecipa al Rebirth Forum di Pistoletto a Roma

Locandina dell’evento

I Rebirth Forum sono iniziative del Terzo Paradiso dell’artista MIchelangelo Pistoletto: incontri non solo fisici ma anche mentali, che vedono riunirsi di volta in volta in diverse città soggetti di ambiti lavorativi molto diversi tra loro. Una delle caratteristiche principali di queste iniziative è la concretezza: i partecipanti, infatti, non si sono limitano a illustrare idee legate agli ambiti dell’iniziativa, ma cercano modalità e modi g per vederle realizzate. Il Rebirth Forum di Roma, realizzato dal 27 al 29 gennaio 2019, ha avuto come tema gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibili dell’Agenda 2030 dell’ONU

Rete Dialogues ha partecipato a questo evento con il progetto Dialoghi in Piazza realizzato dagli allievi di due scuole romane, l’I.C: Settembrini e il Liceo Machiavelli: un progetto in progress, per ripensare e migliorare uno spazio urbano della capitale (la piazza Annibaliano) e inserito nei percorsi didattici di educazione alla CITTADINANZA GLOBALE e allo SVILUPPO SOSTENIBILE di Rete Dialogues e Generation Global.

Alcune immagini del Forum: ogni partecipante porta una sedia – usata – da utilizzare durante le riunioni. Le sedie rimangono come installazione permanente presso il museo MACRO, sede del forum