Archivi tag: testo

DIAMO VOCE ALLA PACE! 4 scuole di Rete Dialogues alla Marcia Perugia Assisi 2018

 

La bandiera della Pace

L’edizione 2018 della Marcia della Pace Perugia-Assisi ha visto la partecipazione di 4 scuole di Rete Dialogues: l’IC E.Mattei di Meolo (VE), l’IC Casale sul Sile (TV), l’IC Silea (TV) e l’IC Casteller di Paese (TV).


Guarda i video

Il percorso di preparazione a #PerugiaAssisi2018 dell’IC Mattei di Meolo

La marcia #PerugiaAssisi2018


Leggi

Le  riflessioni degli allievi dell’IC Casteller


Raccontare la Marcia della Pace … si rischia di cadere nell’enfasi tanta è la potenza delle emozioni che ti avvolgono. Non so nemmeno da dove iniziare ma un vero inizio c’è proprio stato: Padova, 4 e 5 dicembre 2017, le date di un convegno memorabile al quale ho partecipato solo perché mi aveva colpito il titolo: “Diritti e Responsabilità”. Come docente di una scuola Rete Dialogues  era un’occasione da non perdere: la fase di avvio verso #PerugiAssisi 2018, e il meeting per le scuole prima della Marcia della Pace.
Torno euforica dal convegno con la proposta ai miei colleghi e scatta una adesione incondizionata, speciale: ci sta proprio! Certo che ci sta … tutto rientra nei nostri percorsi del progetto Generation Global, dentro le proposte di Rete Dialogues, dentro alla nostra fiducia nell’educazione al dialogo, dentro alla nostra passione, dentro agli occhi dei nostri ragazzi … e qui devo stare attenta a non cadere nelle frasi fatte e nei luoghi comuni, quindi riprendo il racconto.
Delibera del Collegio dei Docenti e del Consiglio d’Istituto… immediatamente e via libera al nostro percorso che è iniziato proprio dalle attività del modulo Generation Global “Essentials of dialogue”; il resto del percorso lo abbiamo presentato sabato 6 ottobre 2018, al meeting della #PerugiAssisi, nella sala dei Notari del Palazzo dei Priori a Perugia.

E’ qui che l’esperienza è diventata davvero magica perché prima di noi, davanti a centinaia di studenti delle scuole secondarie di I grado, hanno “dato voce alla pace” i ragazzi degli Istituti Comprensivi di Casale sul Sile e di Silea, i nostri vicini di casa; così le acque del Sile si sono aggiunte alle acque del Piave e insieme alla pioggia, che fuori bagnava Perugia, abbiamo ben contribuito alla diffusione di una cultura di rispetto e di accoglienza.

Figuratevi la sorpresa e il piacere nello scoprire poi che insieme a noi, hanno marciato anche i ragazzi dell’Istituto Comprensivo  “Casteller” di Paese. Una bella e forte presenza della voce di Rete Dialogues ad Assisi.

Ad Assisi abbiamo portato le acque del Piave, belle, limpide, pulite… lavate ora dal sangue dei diciottenni che nel 1918 aveva davvero tinto il grande fiume. Mattia ed Enrico hanno bagnato con questa acqua le radici di un ulivo ad Assisi; è bello pensare all’unione del nostro fiume con la città della Pace.

E siccome la Marcia della Pace si è arricchita di incontri speciali, chiudo con le parole che Isabelle (prezioso speciale incontro a S. Maria degli Angeli) ha usato per chiudere la nostra storia, nel momento in cui l’acqua del Piave innaffiava (sotto la pioggia) un ulivo di Assisi: “La natura si è commossa piangendo … pensando all’acqua arrossata del Piave. Non c’è futuro senza memoria

commento di Lorenza Marson, docente IC Meolo


Per l’IC “E.Mattei” di Meolo hanno partecipato le classi II A  e II B  della SS1G  “S.D.Savio” di Fossalta di Piave, con le docenti Loredana Fregonese, Chiara Rottin, Alessandra Tonetto e Lorenza Marson

Per l’IC “Casteller” di Paese hanno partecipato le classi II C  e II G,  con i docenti Paola Colla, Stefania Ghiotto ed Elena Pettenò

Per l’IC Silea, ha parteicpato la Secondaria di primo grado “Marco Polo” con i docenti Marta Cardin, Vicente Girandola, Mara Maccatrozzo, Tullia Perman, Enza Pizzardi, Marina Sgobbi

La Michelangelo di Bari rende omaggio a Chiara Castellani per il PeaceOneDay 2014

2

In onore della Dott.ssa Chiara Castellani

Per la giornata della pace , della fraternità, del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse, in onore dei Santi Patroni d’Italia San Francesco e Santa Caterina da Siena”, in alcune  classi, alla LIM, presentazione del PPT “Chiara Castellani… la chiamano  il passero con un’ala sola…”, PPT realizzato, anni fa, da alcuni nostri alunni in occasione di un gemellaggio, durato diversi anni con le scuole del villaggio di Kimbau nella Diocesi di Kenge nella DRC. Ospite diverse volte della nostra scuola, Chiara Castellani, ginecologo e chirurgo di guerra, nata a Parma nel 1956, è stata insignita dalla Presidenza della Repubblica Italiana del grado di Alto Ufficiale della Repubblica, del Premio “Cuore Amico” assegnato dall’omonima Associazione e nel 2001 le viene anche assegnato a Saint Vincent il Premio Donna dell’anno.Ha rimesso in piedi  un ospedale fantasma, abbandonato dai belgi a Kimbau, regione del Bandundu, nello Zaire, oggi Repubblica Democratica del Congo. Unico medico per centomila abitanti in una zona di 5.000 km2, anche dopo la mutilazione del braccio destro in seguito a un incidente stradale, continua ancora oggi a lottare, per salvare vite umane e promuovere il diritto alla salute, soprattutto femminile.

Nelle foto seguenti trovate le attività svolte per questa giornata, mentre Incontri che cambiano la vita è il testo, scritto nel 2002 di una IIIG della Michelangelo,  che è servito per far conoscere la Repubblica Democratica del Congo agli alunni del 2014.

Notizia a cura della Prof.ssa Ketty Mallardi

9      7

5   8

 

10     11

 

 

 

 

Nove mesi di F2F alla”Michelangelo” di Bari

Nove mesi ricchi di suggestioni, emozioni, attività e arricchimenti per alunni e docenti lavorando sul progetto F2F …che emozione,  quasi una gestazione portata a termine… Se volete conoscere cosa abbiamo realizzato  nel mese di settembre nella Rete Dialogues Puglia e durante lo scorso anno scolastico nella Secondaria di Primo Grado “Michelangelo”, aprite i files allegati. Buona lettura e grazie per l’attenzione.

Nove mesi di F2F alla Michelangelo di Bari.

Notizia a cura della Prof.ssa Ketty Mallardi

 

1-Il logo della IIC      2-terza lezione

3-La pledge di Peace One Day     4-IIc x i diritti

6-handprint    5-meeting della pace Assisi

9-Dirigenti, docenti e Presidente Circoscrizionale    8-III H

I.C.Garibaldi- Pascoli     IC Montello-Santomauro

il Fermi     il Tridente-Goryux

 

“Dialogo” è musica e cinema all’IC di Monte San Savino e Montagnano

Il 12 aprile 2014 l’IC di Monte San Savino e Montagnano ha organizzato un Convegno dal titolo “La leadership degli artisti può servire alla scuola?”.
In tale evento hanno “dialogato” due professionisti di linguaggi artistici diversi: il regista Rachid Benhadij e il direttore d’orchestra Daniele Agiman.  Hanno partecipato, oltre alla popolazione savinese, i Dirigenti Scolastici degli Istituti della Rete Dialogues della Toscana e molti insegnanti.

In quell’occasione la Band della scuola, gli “Acchiappanote“, ha avuto l’onore di essere diretta dal Maestro Agiman durante un Concerto nel locale Teatro Verdi.

Gli alunni delle classi seconde hanno  poi riflettuto sul tema del dialogo a vari livelli e in vari ambiti, producendo pensieri e messaggi che sono stati esternati durante la serata del concerto di giugno tenuto dalla Band d’Istituto “Gli Acchiappanote”.

Serata giugno 2014

Notizia segnalata dai Proff. Tripponcini, Ciuffoni, Bianchi, Conti, Buoncompagni, Mariottini R., Mariottini A.

Giornata della donna, attraverso un film della filmografia nera e della diaspora alla “Michelangelo” di Bari

IMG_6932

Fratel Enrico dei Padri Comboniani, Lise Balau testimone e Koblan Amissah regista

In occasione della festa Internazionale della donna gli alunni coinvolti nel progetto “Face to Faith”, insieme con altre classi dell’istituto interessate alla tema, hanno riflettuto sull’ essere donna nel continente africano. Attraverso la visione di un film, l’incontro con Lise Balau, donna d’Africa, con fratel Enrico, Missionario Comboniano e con il regista Koblan Amissah, direttore del Balafon Film Festival, imperdibile appuntamento annuale barese giunto alla XXIV edizione, dedicato alla promozione e diffusione delle diverse realtà culturali e artistiche dell’Africa, dei paesi sudamericani, delle isole caraibiche, del Pacifico e di tutti i paesi della diaspora nera, gli allievi hanno riflettuto e individuato stili di vita “al femminile” per riaffermare il legame fra cultura, sviluppo e parità di genere. Ecco alcune riflessioni e foto delle classi coinvolte nel progetto F2F:

a cura di Ketty Mallardi

In attesa di PeaceOneDay 2014 … un ricordo dall’I.C.Monte San Savino -Montagnano

BANNER hands on peaceDurante tutta la settimana precedente il 21 settembre 2013 , Giornata Internazionale della Pace, tutti gli alunni dell’istituto sono stati stimolati a riflettere, a confrontarsi sul tema della Pace e a produrre singolarmente slogan, pensieri e poesie  che sono poi  stati letti durante la serata del Concerto della Band d’Istituto  “Gli Acchiappanote”.
Nelle settimane seguenti gli alunni hanno partecipato al laboratorio “Ri-Comporre”, con la consulenza di alcuni esperti fotografi professionisti, al termine del quale è stato prodotto un video sulla Giornata della Pace. Successivamente si è tenuta una video-conferenza  con Israele, in cui gli alunni hanno avuto un dialogo con Jack Arbib, esponente della locale Associazione ebraica “Salomon Fiorentino”.

Riflessioni Pace Sett 2013.PPT                   Scaletta serata Pace Sett 2013.PPT

Notizia segnalata dai Proff.  Tripponcini, Ciuffoni, Bianchi, Conti, Buoncompagni, Mariottini R., Mariottini A.