Presentazione del docufilm “La mia quarantena”

 

Rete Dialogues, in collaborazione con  l’Istituto Omnicomprensivo “G.Marcelli” di Foiano della Chiana (Arezzo) , organizza la presentazione del docufilm

LA MIA QUARANTENA

L’evento si terrà VENERDì 5 Marzo 2021
dalle ore 10:00 alle ore 12:00

in Piazza Licio Nencetti 3 – Foiano

in collegamento videoconferenza con le scuole di Rete Dialogues,
per far assistere i propri allievi a questa anteprima

VAI ALLA PAGINA DEL PROGETTO 

per ulteriori informazioni, scrivete a
[email protected]


GUARDA IL TRAILER


Scarica il programma dell’evento


PROGRAMMA del 5 MARZO

Introduzione di Rachid Benhadj – Regista e sceneggiatore

Autore di ll pane nudo (2005) premio I globi d’oro I film da non dimenticare; Matares (2019), premio Festival del Cinema Pan Africano di Cannes 2020

Proiezione del docufilm La mia Quarantena

A SEGUIRE

Conferenza stampa con le principali testate giornalistiche locali

INTERVENTI DI:

lacopo Maccioni – Scrittore

Giovanna Barzané – Ispettrice Ministero Istruzione


Dalla lettera di invito alla Presentazione

Tutto nasce nell’aprile 2020, quando abbiamo accolto a braccia aperte la proposta di Rachid Benhadj, regista che in questi anni ha accompagnato con la sua vis narrativa diverse avventure di Rete Dialogues, facendo toccare con mano a molti la grande generatività del contatto profondo e vissuto tra la scuola e gli artisti (docufilm Aspettando il maestro (2014), alle testimonianze sulla costruzione dei suoi film, ai seminari nazionali, al progetto Dialoghi in Piazza di Roma) …
Questa volta l’ idea è stata: chiediamo ad alcuni ragazzi di filmare con il cellulare le proprie esperienze e emozioni durante il lockdown…
37 ragazzi di 13 scuole hanno offerto i loro video:  Rachid ha  ha scandagliato ogni cosa, ha utilizzato le idee di tutti e i materiali che servivano alla storia che questo patrimonio ha sollecitato nella sua ideazione … da un’idea artistica che suonava quasi come una provocazione, è nato un percorso, un gruppo di lavoro se ne è preso cura e ne è risultato un prodotto originale dal forte valore comunicativo, che coglie frammenti di storia e da voce alle emozioni dei ragazzi.