Archivi tag: pubblicazione

Seminario “Competenze per la Cittadinanza Globale, la Pace e la Sostenibilità: valutare cosa, valutare come” – Bari

VAI AL MODULO DI ISCRIZIONE ONLINE

SCARICA LA LOCANDINA DELL’EVENTO

Rete Dialogues, in collaborazione con la casa Editrice Pearson, il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Bari e la SS1G Michelangelo di Bari ha organizzato il convegno

COMPETENZE PER LA CITTADINANZA GLOBALE,
LA PACE E LA SOSTENIBILITA’:
VALUTARE COSA, VALUTARE COME

Incontro di formazione in occasione della presentazione del volume:

Cittadinanza globale e sviluppo sostenibile
60 lezioni per un curricolo verticale
A cura di F.Reimers, G.Barzanò, L.Fisichella, M .Lissoni
per le edizioni Quaderni di Pearson Academy

Il convegno si svolgerà

giovedì 29 NOVEMBRE
dalle ore 15.00 alle  ore 19.00
presso Aula Don Tonino Bello,
Via Crisanzio 42, Bari

PROGRAMMA

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

Saluti e introduzione

Linda Cassibba
Direttore Dipartimento FORPSICOM
Antonietta Scurani
Dirigente SSSI Michelangelo – Bari
Giovanna Barzanò
Dirigente Tecnico, DGOSV MIUR

Saluti Pearson Italia

Fernando Reimers
Ford Foundation Professor of Practice in International Education,
Harvard Graduate School of Education
Video messaggio

Rete Dialogues e le 60 lezioni

Rocca Mallardi
Docente IRC, SSSI Michelangelo – Bari

Valutare le competenze per la Cittadinanza Globale

Beatrice Ligorio
Docente di Psicologia dell’Educazione – Università di Bari
Andrea Bosco
Docente di Psicometria – Università di Bari
Rosa Di Maso
Ricercatrice – Università di Bari

Domande e discussione

Ai partecipanti sarà consegnata una copia del volume e verrà rilasciato un attestato  di frequenza  (Dir. 170/2016)

Seminario “La cultura della convivenza” – Catania

VAI AL MODULO DI ISCRIZIONE ONLINE

SCARICA LA LOCANDINA DELL’EVENTO

Rete Dialogues, in collaborazione con la casa Editrice Pearson e il Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei di Catania ha organizzato il convegno

La cultura della convivenza

Incontro di formazione in occasione della presentazione del volume:

Cittadinanza globale e sviluppo sostenibile
60 lezioni per un curricolo verticale
A cura di F.Reimers, G.Barzanò, L.Fisichella, M .Lissoni
per le edizioni Quaderni di Pearson Academy

 

Il convegno si svolgerà

mercoledì 28 NOVEMBRE
dalle ore 15.30 alle  ore 19.30
presso Liceo Galileo Galilei,
Via Vescovo Maurizio 73-75,  Catania

 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

Saluti e Introduzione

Gabriella Chisari
Dirigente Liceo Galileo Galilei – Catania

Emilio Zanette
Pearson Italia

Jo Malone
Generation Global – London (UK)

Rete Dialogues: l’esperienza di una comunità di apprendimento  professionale

Loredana Fisichella
Docente di Lingua e Civiltà Inglese Liceo G. Galilei  – Catania

Rita Toro
Docente diLingua e Civiltà Spagnola, Liceo F. De Sanctis – Paternò (CT)

L’importanza dell’educazione alla cittadinanza globale

Fernando Reimers
Ford Foundation Professor of Practice in International Education, Harvard Graduate School of Education
In collegamento video dall?università di harvard

La cultura della convivenza

Claudio Corbino
Presidente Associazione Diplomatici

Riflessioni conclusive

Giovanna Barzanò
Dirigente Tecnico, DGOSV MIUR

Domande e discussione

Ai partecipanti sarà consegnata una copia del volume e verrà rilasciato un attestato  di frequenza  (Dir. 170/2016)

Pubblicato il volume “Cittadinanza Globale e Sviluppo Sostenibile” per le edizioni Pearson

Rete Dialogues è lieta di annunciare la pubblicazione per le edizioni Quaderni di Pearson Academy del volume

Cittadinanza globale e sviluppo sostenibile
60 lezioni per un curricolo verticale
a cura di
F.Reimers, G,Barzanò, L. Fisichella e M.Lissoni
prefazione di
M. Fiorucci
(Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi Roma Tre)

Il libro è la traduzione e adattamento italiano dell’opera “Empowering Students to Improve the World in Sixty Lessons” pubblicato dal prof. Fernando Reimers  insieme ai suoi allievi del Master in International Education Policy dell’Università di Harvard (MT, USA) nel 2017.

Scopri chi sono  gli autori del libro  

Leggi l’indice del libro

Cittadinanza globale e sviluppo sostenibile, 60 lezioni per un curricolo verticale” é  uno strumento didattico “internazionale” per affrontare in modo attivo, con studenti di varie età, alcuni temi oggi cruciali e ben riassunti negli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU;  è una proposta di approccio globale, con percorsi operativi, trasversali alle discipline, per meglio far comprendere a studenti dai 6 ai 18 anni,  le emergenze di oggi come ambiente, povertà, convivenza tra i popoli, ruolo della donna, disuguaglianze…

Frutto di due diversi lavori di squadra (gli autori internazionali di Harvard e i traduttori/revisori didattici italiani di Rete Dialogues) il libro ha suscitato l’interesse della casa editrice Pearson, che ha proposto di pubblicarlo nella collana Quaderni Pearson  Academy, con esso verrà presentato in prima assoluta il prossimo 24 ottobre a Roma,  presso l’università di Roma Tre, durante il seminario “Educare alla Cittadinanza Interculturale“.

Seguiranno altri seminari in diverse città italiane, che approfondiranno di volta in volta tematiche relative alle competenze di cittadinanza globale

 

 

Seminario “Educare alla Cittadinanza Interculturale”

VAI ALLA SCHEDA DI ISCRIZIONE ONLINE

SCARICA LA LOCANDINA

Rete Dialogues, in collaborazione con la casa Editrice Pearson e il Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Roma Tre ha organizzato il convegno

EDUCARE ALLA CITTADINANZA INTERCULTURALE

Incontro di formazione in occasione della presentazione del volume:

Cittadinanza globale e sviluppo sostenibile
60 lezioni per un curricolo verticale
A cura di F.Reimers, G.Barzanò, L.Fisichella, M .Lissoni
per le edizioni Quaderni di Pearson Academy

Il convegno si svolgerà

mercoledì 24 OTTOBRE
dalle ore 15.30 alle  ore 19.30
presso Aula Volpi, Via del Castro Pretorio 20, Roma

Saranno collegate in videoconferenze le scuole di Rete Dialogues I.C. Casteller di Paese (TV) e IC Città di Castiglion FIorentino (AR)

PROGRAMMA

Saluti e introduzione
Emilio Zanette – Pearson Italia
Andreina Le Foche – Dirigente IC Settembrini Roma, capofila Rete Dialogues
Elena Zacchilli  – Dirigente Liceo Machiavelli Roma, Rete Dialogues

 Educare alla cittadinanza interculturale
Massimiliano Fiorucci – Ordinario di Educazione Interculturale e Direttore del Dipartimento di Scienze della Formazione, Università Roma Tre

Idee e risorse  per una cittadinanza globale
Giovanna Barzanò – Dirigente Tecnico,,  DGOSV MIUR

Rete Dialogues:  l’esperienza di una comunità di apprendimento professionale
Loredana Fisichella – Docente di Lingua e Civiltà Inglese Liceo Galilei Catania
Maria Lissoni – Docente di Matematica e Scienze , SS I grado Bobbio Torino

Dimensione internazionale e “curricolo globale”
Gisella Langè – Ispettrice  Tecnica di Lingue Straniere, MIUR

in collegamento dall’Università di Harvard
Fernando Reimers – Ford Foundation Professor of the Practice in International Education,Harvard Graduate School of Education

Domande e discussione
Al termine dei lavori  un aperitivo

Ai partecipanti sarà rilasciato attestato  di frequenza  (Dir. 170/2016)

I contributi di Rete Dialogues alla pubblicazione “Diventare cittadini Europei” – Edizioni Loescher

Diventare cittadini Europei : Idee, strumenti e risorse per un’educazione consapevole all’Europa”, a cura di Paolo Corbucci e Michela Freddano, è il 39esimo numero dei Quaderni della Ricerca della Casa Editrice Loescher.

Questa importante pubblicazione vede ben 3 contributi provenienti dalle fila di Rete Dialogues/Generation Global

  • Civis europaeus sum, am I not? Da Roma a Londra: esperienze di un millennial nato cittadino europeo di Lorenzo Raffio (Generation Global – TBI for Global Change)
  • Cittadinanza europea e cittadinanza globale: tra appartenenze e valori di Giovanna Barzanò (DIrigente Tecnico MIUR) e Elena Zacchilli (dirigente del Liceo Machiavelli di Roma)
  • Riscoprire lo scopo cosmopolita dell’educazione fra “cittadinanze” e “globalizzazione” , Intervista a Fernando Reimers, a cura di Giovanna Barzanò e Silena Faralli (IC Città di Castiglion FIorentino – AR)

Spazi virtuali per il dialogo tra studenti sulle religioni

Il numero speciale 3/2017 di Scuola Democratica Schools and religious identities: Challenges and dilemmas of the new millennium presenta un articolo sull’esperienza di Rete Dialogues nella didattica del dialogo interreligioso tramite l’utilizzo della Videoconferenza. E’ possibile scaricarne la versione PDF al seguente link

 

RIportiamo qui l’introduzione:

Introduzione. Il dialogo interculturale e interreligioso in Rete Dialogues
Il discorso sulla religione non è più esclusivo appannaggio di teologi e credenti, ma rappresenta oggi una componente integrante della costruzione di un nuovo senso di cittadinanza locale, europea e globale (OSCE, 2007; UNESCO, 2009). In un contesto in cui i flussi migratori rendono gli scenari locali sempre più ricchi di culture e credo religiosi, lo studio e la conoscenza delle religioni hanno rilievo sotto diversi profili e portano alla scuola molteplici sfide. Innanzitutto possono essere funzionali allo sviluppo dell’individuo, in quanto approfondiscono la sensibilità personale. Inoltre, dal punto di vista sociale offrono opportunità di accrescere la consapevolezza dell’altro e di maturare rispetto e apertura mentale (Jackson, 2017): presentano nuove prospettive di riflessività che possono trasformare relazioni oppositive in confronti dialettici. Appare possibile promuovere uno scenario ‘post-secolare’: un’educazione laica che interagisce efficacemente con le religioni ed è strumento per sostenere la coesione sociale e la cittadinanza attiva (Fabretti, 2015).
Partendo da questi presupposti, nel 2012 si è costituita con il supporto del MIUR la rete nazionale di scuole Rete Dialogues (DPR 275/1999)1 , attualmente composta da 30 istituti in 7 regioni (Puglia, Sicilia, Lazio, Toscana, Veneto, Piemonte e Lombardia). La rete viene costruita sui risultati dell’esperienza pilota di sei scuole, che già dal 2010 avevano cominciato a sviluppare la pedagogia del dialogo proposta dal progetto Generation Global del Tony Blair Institute for Global Change (allora chiamati Face to Faith e Tony Blair Faith Foundation), con cui il MIUR aveva sottoscritto un protocollo d’intesa, poi rinnovato per la quarta volta nel 2017. Negli ultimi sette anni, le scuole hanno sperimentato un intenso programma di iniziative. Sono stati coinvolti circa 3.000 docenti di diverse discipline – lettere, lingue straniere, IRC e alternativa, scienze, musica, arte – e oltre 15.000 studenti, dalla scuola primaria alla scuola secondaria superiore (6-18 anni), che hanno partecipato a eventi interculturali e interreligiosi e ad attività di dialogo online attraverso videoconferenze (d’ora in poi: VC) e blog tra classi provenienti da contesti diversi: tra regioni italiane (in italiano) o tra nazioni diverse (in inglese). Dopo un cenno al programma Generation Global, ci soffermiamo sull’esempio di una attività emblematica: la VC tematica che si svolge tra classi di scuole di regioni o paesi diversi per dialogare in modo coordinato su tematiche inerenti valori, religione e cultura.